produttori Drone pappagallo respinge quasi 300 dipendenti

produttori Drone pappagallo respinge quasi 300 dipendenti

Parrot vuole ottimizzare il proprio business cliente finale drone.

(Immagine: Parrot)

Nel trimestre più recente Parrot ha significativamente meno entrate del previsto in precedenza. Questo è anche a causa della concorrenza da DJI. Parrot sarà quindi respinto un terzo dei dipendenti dal suo dipartimento droni.

A causa della forte pressione competitiva da DJI produttore drone francese Parrot vuole licenziare circa un terzo del suo personale del dipartimento droni. L'azienda di questa settimana ha pubblicato i risultati finanziari per il quarto trimestre del 2016 e ha annunciato in parallelo, le misure di ristrutturazione per il reparto droni cliente finale. Parrot vuole adattarsi al mercato e ridurre i costi, secondo il comunicato ufficiale. Pertanto, l'azienda vuole attuare un piano di quattro punti quest'anno.

290 dipendenti dovranno andare

Il piano prevede, tra l'altro, la razionalizzazione della gamma di prodotti, il trasferimento di vendita e di risorse di marketing per i mercati più redditizi e canali e la regolazione del team di supporto. Con circa 290 dipendenti, circa un terzo della forza lavoro è di essere liberato dalla reparto di droni. 150 di questi punti sono caduto in Francia.

entrate Pappagalli per il quarto trimestre del 2016 a 85 milioni di euro. Pertanto, la società 15 milioni di euro è previsto nelle vendite con la fine di novembre. Affari con l'industria automobilistica potrebbe soddisfare le aspettative di 23 milioni di euro. Il reparto di droni ha gettato un totale di 60 milioni di euro - 11 milioni di euro provengono dal business con droni commerciali, 49 milioni di euro guadagnati la società nel segmento retail. Le vendite in questo settore potrebbe essere Parrot rumoroso raggiunto solo da margini di profitto molto bassi. Tuttavia, nel lungo periodo, la società potrebbe quindi né del mezzo né crescita a lungo termine.

pressione sui prezzi dalla Cina

Parrot rende particolare il DJI concorrente cinese per creare. L'azienda può offrire il suo hardware toccato il fondo, perché DJI gran parte della società di produzione a Shenzhen, in Cina, ha. 3D Robotics è già caduto vittima di questa guerra dei prezzi. Dopo il lancio dei suoi Quadkopters da solista nel 2015 3DR ora produce ulteriori droni di più. Oltre alla pressione sui prezzi dalla Cina 3DR fallito, tra l'altro, ai ritardi di produzione e problemi di GPS. L'azienda si concentra ora il software sempre più droni. Resta da vedere se Parrot può contrastare questo destino con misure di risparmio.(Denise Bergert) /(Mho)